RADUNO IN VIDEO CONFERENZA DELL’ORGANICO DI PROMOZIONE-PRIMA CATEGORIA

Lunedì 27 aprile si è tenuto il raduno in video conferenza del Comitato Regionale Arbitri, riservato agli arbitri ed agli assistenti di promozione, agli arbitri di prima categoria e agli osservatori di prima categoria e promozione. Si è inteso proseguire il lavoro effettuato nel raduno del 4 aprile con tutto l’organico di eccellenza e promozione. Tale prosecuzione ed approfondimento è avvenuto con le medesime modalità del raduno di eccellenza tenutosi lo scorso 24 aprile. Ospite dell’evento il Responsabile della Commissione Nazionale Serie C Antonio Damato. Presenti all’incontro tutti i presidenti di sezione

Ha aperto i lavori il presidente Nicola Giovanni Ayroldi : “Così come per il raduno di venerdì scorso, è una gran gioia per tutta la commissione passare un altro pomeriggio con voi per potervi trasmettere la nostra passione, la nostra voglia di continuare a fare gruppo e per poter proseguire il percorso di cura dei dettagli arbitrali che contraddistingue la commissione che presiedo”.

Successivamente il presidente ha presentato il prestigioso ospite Antonio Damato che si è così espresso: “è un piacere partecipare a questa riunione, nella quale ritrovo molti amici con i quali ho condiviso gran parte del mio percorso arbitrale. Ci troviamo a condividere la passione per l’arbitraggio utilizzando una nuova modalità di raduno, che in un periodo così unico e delicato sta consentendo di poter proseguire il percorso e di poter condividere le esperienze. Ragazzi, in questo momento così particolare dobbiamo dimostrare più che mai di essere arbitri, rispettando le regole e applicando quella maturità ed equilibrio indispensabili per superare questa brutta fase .”  

Prima di passare alla fase tecnica il presidente ci ha tenuto a sottolineare che: ”i filmati vengono usati per realizzare una didattica costruttiva e pertanto l’arbitro protagonista di un determinato episodio proiettato non deve sentirsi chiamato in causa perché l’episodio non è riferito a lui esclusivamente ma a tutti quanti, perché tutti voi avete bisogno di imparare. Ricordatevi che solo dagli errori si può crescere e si può riuscire ad immagazzinare quella giusta esperienza che possa consentire di fare passi sempre più veloci verso quel sogno che ci si è prefissati.”

Il presidente ha poi voluto che ciascun componente della commissione salutasse i presenti. Tutti hanno ringraziato quanti hanno partecipato ai video raduni organizzati, nonostante il periodo buio che si sta attraversando e tutti quanti hanno espresso la soddisfazione di aver lavorato in sinergia con un bel gruppo di arbitri, quale quello pugliese e di aver iniziato un corretto percorso.

Si è poi passati alla fase tecnica: sono stati proiettati tanti video sui diversi aspetti arbitrali e per ciascun filmato esaminato, il presidente invitava sia un arbitro (o un assistente) sia un osservatore a esprimersi sulla giusta decisione. Successivamente lui o altro componente forniva l’analisi corretta della situazione esaminata. Come nell’incontro con l’organico di Eccellenza, tale analisi risultava molto coinvolgente ed utile ai presenti, perché basata su una notevole cura dei dettagli. Grande la soddisfazione dei presenti per la modalità interattiva e accattivante attuata dal presidente e dalla commissione.

In conclusione Damato ha salutato così i ragazzi: “imparate dagli errori commessi, lavorate duro e ponetevi obiettivi nel medio e lungo periodo. Mi complimento con voi per il livello che avete dimostrato, ho visto arbitri preparati che sanno prendere le decisioni e che sanno assumersi la responsabilità delle decisioni assunte. Faccio per questo i complimenti alla commissione di alto livello che avete. Continuate così, nella speranza che questo virus ci dia la possibilità di tornare quanto prima in campo.”

Prima dei saluti finali del presidente, il coordinatore della commissione Andrea Rosario Carlucci ha illustrato ai ragazzi le linee guida atletiche per allenarsi al meglio a partire dalla nuova fase del 4 maggio.

Chiude il raduno il presidente:”vi ringrazio assieme alla Commissione per la pazienza e l’attenzione dimostrata in questi raduni e durante l’anno. Mi ha fatto veramente piacere lavorare con voi in questa stagione e sono abbastanza soddisfatto della crescita del gruppo. C’è ancora tanto da migliorare, ma siamo sulla buona strada. Mi raccomando affrontiamo la fase 2 con intelligenza e spero vivamente che ci si possa vedere dal vivo al più presto.”